Download Archeologia eretica by Luc Burgin PDF

By Luc Burgin

Show description

Read or Download Archeologia eretica PDF

Best italian_1 books

Extra resources for Archeologia eretica

Sample text

Se dividiamo il totale delle riserve accertate nel 2005 (gli ultimi dati a disposizione) con la produzione di rame del 2010 otteniamo il numero degli anni che, ipotizzando che in futuro non aumentino produzione e riserve, ci vorranno ad esaurire i giacimenti mondiali di rame, pari a ventinove. Il rame può comunque essere riciclato abbastanza facilmente e inoltre, ancorché riutilizzato, il prezioso metallo non diminuisce le proprie caratteristiche di duttilità e conducibilità elettrica. I sostituti del rame sono l’argento (troppo caro e non così diffuso) e l’alluminio, anche se di qualità decisamente inferiore.

R interessante notare come gli USA, la più grande economia del mondo, sempre secondo BP hanno dovuto importare dall’estero quasi la metà (il 47,3%) del petrolio consumato internamente nel 2011, proveniente, per il 30,5% da America Latina e Caraibica, per il 24% dal Canada, per il 17,1% dal Medio Oriente e per il 12,2% dall’Africa Sub-Sahariana. 843 milioni di barili di petrolio (vedi Tabella 3), pari al 52% del petrolio consumato internamente. Tabella 3: Export netto di petrolio per area geografica nel 2011 Fonte: Rielaborazione dati BP Statistics Secondo BP, nel 2011 la Cina si è approvvigionata prevalentemente dal Medio Oriente (per il 42% delle importazioni), ma anche dai paesi dell’ex-URSS (per il 14,8%) e dall’Africa Sub-Sahariana (per il 12,9%).

Tabella 6: Materie prime minerarie per cui la Cina è il principale produttore mondiale nel 2009 e quota mondiale in percentuale Fonte: rielaborazione dati World Mining Data Secondo l’indice Risk List del 2011, un indice elaborato dal British Geological Survey per valutare il rischio di interruzione della fornitura dei cinquantadue elementi (o gruppi di elementi) chimici che servono a far funzionare l’economia mondiale, antimonio, metalli del gruppo del platino e mercurio sono i composti chimici che presentano il più alto rischio di vedere interrotta la propria fornitura nei prossimi anni e sono seguiti da tungsteno, terre rare, niobio e stronzio.

Download PDF sample

Rated 4.30 of 5 – based on 17 votes